Una sfumatura esclusiva, un’essenza incomparabile

L’unicita’ e’ una questione di toni

Geologicamente appartenente all’unità ”Dolomia di Zandobbio” di età Retico-Hettangiana (Giurassico inferiore), si possono distinguere due litozone denominate Zandobbio Classico, caratterizato da dolomie bianche e bianco-rosato, e Zandobbio Nuvolato, con sfumature nei colori di grigio, azzurro, rosa e bianco. Nel corso dei secoli la qualità dei blocchi è rimasta immutata confermando le peculiarità intrinseche di questo materiale - certificate dai test di laboratorio eseguiti nel corso degli anni - che lo rendono particolarmente versatile e adatto a molteplici applicazioni: dal restauro architettonico alla produzione di arredo urbano o complementi outdoor, rivestimenti per l’interno e per l’esterno. La resistenza meccanica (a flessione e compressione) e l’ottima adattabilità alle lavorazioni garantiscono elevate prestazioni strutturali e , grazie alla notevole durezza, lo Zandobbio può essere agevolmente scolpito per realizzare manufatti e opere artistiche. La resistenza al gelo e allo shock termico, unita a quella verso le forze abrasive (come acidi e cloro) consentono inoltre di inserirlo in ambienti con particolari condizioni chimico – atmosferiche.

Marmo di Zandobbio classico

Marmo di Zandobbio classico

Marmo di Zandobbio nuvolato

Marmo di Zandobbio nuvolato

Visualizza Galleria >

Scarica brochure